Trading Binario: Opinioni sulle piattaforme e demo




Trading binario: 5 buoni motivi per iniziare

Sempre più spesso si sente parlare di mercato, borsa, opzioni binarie (dette anche opzioni digitali), titoli, azioni... in molti però sono totalmente impreparati sia in materia di trading online e sia della potenzialità che quest'ultimo offre.

Il trading binario, infatti, è un'importante fonte di guadagno per coloro che ogni giorno operano nella finanza ed hanno una certa esperienza, ma anche per chi è un neofita dell'argomento e vuole provare questo strumento cimentandosi direttamente con la pratica.

Il trading binario pone le sue fondamenta nell'acquisto delle così chiamate opzioni binarie. Esse possono essere considerate come dei contratti che andiamo a stipulare con i cosiddetti broker, cioè le piattaforme dove effettueremo il trading. Allo stesso tempo noi che utilizziamo il trading binario siamo chiamati trader.

Il concetto, al contrario di come sembra, è semplice da capire, anzi talvoltà si apprende di più con la pratica che la teoria, quindi esaminiamo tutto nel dettaglio con un punto di vista più pratico:

Opzioni binarie: i principali vantaggi

Le opzioni binarie possono essere considerate come una prospettiva, un andamento del valore di un bene (che va poi scambiato) in un determinato lasso di tempo.

Proprio come nella maggior parte delle forme di investimento, se un acquirente compra un bene e quest'ultimo aumenti di valore nel tempo, al momento della vendita dello stesso valore sul mercato avrà ricavato sicuramente un profitto. Allo stesso modo se il bene scende di valore allora sarà andato in perdita. Questo valore, quindi, come ci dice stesso la parola "binario", nel tempo può avere un andamento negativo o positivo.

Se noi puntiamo (investiamo) sull' andamento positivo, cioè si prospetta che il prezzo del bene salirà, andremo ad effettuare un "call" (detto anche acquisto). In caso contrario quando si prevede che il valore del bene sia in calo andremo ad effettuare un put (detto anche vendita).

Questo tipo di trading però non è l'unico. Infatti ci sono anche le opzioni binarie chiamate "all-or-nothing" (tutto o niente) dove si può ricavare solo una quantità fissa di denaro.




La scelta di un bene sul quale investire è il passo più importante del nostro investimento. Bisogna scegliere con cura, quindi, su cosa dobbiamo stipulare "il contratto", conoscerne tutti gli aspetti e pronosticare un andamento del tempo.

I principianti, tuttavia, con un pizzico di fortuna riescono a maturare il loro denaro molto velocemente. Inoltre bisogna ricordare che più il fattore di rischio è alto e più si può perdere. Possono esserci migliaia di variabili da considerare e senza analizzare ques'ultime il nostro rischio di perdita aumenta considerevolmente.

Quando si parla di trading binario molte persone nutrono dubbi e ritengono che si tratti di scommettere piuttosto che di investire tali perplessità in effetti non sono del tutto sbagliate ma è bene sottolineare che dipendono unicamente dal tipo di approccio che ognuno di noi ha con le opzioni binarie.

Trading binario: su quali beni si può investire?

In rete sono presenti migliaia di broker dove effettuare trading binario. I beni disponibili su cui investire variano a seconda del broker. In genere fra i principali consideriamo:

- Le azioni: Possiamo investire su moltissime aziende, famose e non, fra le quali - Google - Apple - Facebook - Coca Cola e così via.

- Il Forex: cioè le combinazioni delle più importanti valute: USD, EUR, JPY...

- Gli Indici: come il NASDAQ, Piazza Affari di Milano, Dow Jones e molti altri.

- Altri beni: oro, argento, petrolio...

Cominciare a guadagnare con il trading binario

Come già è stato detto il trading binario può essere effettuato anche da un principiante.

Migliora le tue entrate con le nostre strategie di trading

Prima di effettuare dei veri investimenti però, per masticare meglio il concetto o per esercitarsi semplicemente, online abbiamo a disposizione migliaia di broker che ci offrono le loro piattaforme gratuitamente.

Con queste abbiamo a disposizione del denaro virtuale (in genere 10.000 dollari) che possiamo investire a nostro piacimento e vederne poi l'andamento proprio come nella realtà.

E' importante esercitarsi per moltissime ore ed analizzare quindi i risultati ottenuti prima di investire soldi veri.

Altri broker, invece, ci consentono di investire anche delle quantità di denaro minime ( a volte anche 1€) permettendoci di limitare al minimo la perdita ed evitare di demoralizzarci in caso di quest'ultima.

Piattaforme demo trading binario

Alcuni dei migliori broker, italiani e non, sono i seguenti:

  • Plus500: E' il broker più affidabile e conveniente che ci sia. Inoltre è concesso dalla britannica "Financial Conduct Authority".
  • eToro: Questo può essere considerato un must del genere. Opera da tanti anni e la sua piattaforma è una delle più semplici da utilizzare.
  • OptionTime: Perfetto per i neofiti del trading online.

Vi suggeriamo di seguire il sito  trading online demo che raccoglie le migliori recensioni per le piattaforme di trading online.

Aprire subito un conto demo su una piattaforma di trading binario ed iniziate a guadagnare!

Niente più di questo può farti capire perché sia conveniente investire in opzioni binarie, se la piattaforma di trading è complicata non ha senso scegliere di fare trading su opzioni binarie.




Devi tener presente innanzitutto che non si tratta di un caso se moltissimi utenti della rete che cercano un modo per guadagnare comodamente da casa facciano riferimento alle opzioni binarie.Da questo si capisce che è veramente fondamentale operare esclusivamente con i migliori broker di opzioni binarie

Un altro elemento che ti farà guadagnare con le opzioni binarie sarà la conoscenza, per questo motivo abbiamo perso mesi dietro guru che ci hanno spiegato i segreti per guadagnare con le opzioni binarie.

Altre guide e consigli sul trading binario

Trading system, funzionano? Limiti e opportunità Trading: il problema dell’emotività Il trading comporta molti rischi che vanno oltre la semplice possibilità di perdita del capitale. C’è infatti un elemento che rappresenta un limite proprio della natura del trader, e con il quale è veramente difficile venire a patti: l’emotività. Fare trading è un’attività molto stressante, in grado di sopraffare...
Come fare trading Intraday: guida per principianti Trading intraday: cos’è Il trading intraday è un approccio in rapidsa ascesa tra i trader. I motivi sono molteplici. In primo luogo è adrenalinico, almeno rispetto alle forme consuete, risultando allo stesso tempo anche molto remunerativo, a condizione che venga portato avanti in modo corretto. Certo, presenta anche dei difetti: è molto più diffici...
Cosa studiare per diventare trader: guida alla formazione Cosa bisogna studiare per diventare trader: un approccio necessario Cosa studiare per diventare trader? Non ci si può improvvisare trader. Alcuni principianti, magari traditi da un approccio alla pubblicità borderline e troppo ottimista, si cimentano senza un’adeguata preparazione. Il risultato è scontato: la perdita del capitale. Se è assodata la...
Broker autorizzati Consob Cos’è la Consob e perché può autorizzare i broker di trading online? La Consob - Commissione Nazionale per le Società e la Borsa - è l'organo italiano preposto a vigilare sugli istituti finanziari. Il suo compito principale è quello di garantire il risparmio e, per raggiungere questo obiettivo, attua approfonditi controlli sia sui prodotti finanzia...
Trading binario forum: come sfruttarli al meglio Trading binario: come scegliere i forum Le opzioni binarie, nonostante vengano percepite dei più inesperti come un azzardo, non sono nient’altro che strumenti di investimento. Per questo richiedono costanza, impegno e aggiornamento costante. L’esigenza formativa è però sentita soprattutto dai trader principianti. C’è molta letteratura a riguardo, m...
Come funzionano le opzioni binarie? Come funzionano le opzioni binarie: la scelta del broker Operare con le opzioni binarie è possibile solo a condizione di disporre di un broker online, società che fornisce all’utente la piattaforma che gli consente l’esecuzione delle attività di trading. È consigliabile appurare che il broker sia autorizzato dalla Consob, e abbia ottenuto feedback ...