Quotazioni Borsa in tempo reale

Che cos’è la Borsa?

La Borsa è che un luogo in cui si incontrano i  trader per discutere dei titoli azionari.

I beni negoziati in Borsa sono definiti strumenti finanziari, che costituiscono il mercato dei capitali, ossia gli scambi di beni, il rapporto domanda/offerta e quello tra venditori/compratori.

Oltre al mercato dei capitali, la Borsa si occupa anche di quello azionario, ossia quando il soggetto dei negoziati sono i titoli azionari.

Il mercato azionario è caratterizzato da:

  • un mercato primario, in cui le azioni scambiate sono di nuova emissione;
  • un mercato secondario, quando le azioni si trovano in circolazione già da tempo.

Indici di Borsa: cosa sono?

Gli indici borsistici costituiscono l’andamento e i movimenti dei titoli delle azioni.

Quindi indicano le medie dell’andamento dei titoli che fanno capo a specifiche aziende. Questo vale per le Borse italiane ed estere.

Gli indici di borsa più importanti sono: Nasdaq; S&P 500; Nikkei; FTSE MIB; DAX.

Ogni indice chiaramente si distingue per diverse caratteristiche:

  • se sono stabiliti attraverso la loro equivalenza dei fattori di analisi tutti i titoli hanno lo stesso peso e sono definiti equally weighted;
  • quando dipendono dal valore del titolo in base al prezzo si avranno gli weighted;
  • se vengono definiti in base al peso che hanno in borsa in modo proporzionale alla propria capitalizzazione si avranno i value weighted.

Borsa Italiana e Borsa Milano: cosa sono?

L’indice di borsa più significativo in Italia è il FTSE MIB, dato dall’oltre 80% della capitalizzazione di mercato nel Paese e costituito da importanti società nei settori ICB in Italia.

Quando il FTSE MIB chiude in positivo o in negativo, significa che tutti i 40 titoli italiani che lo compongono hanno terminato la loro performance in maniera positiva o negativa.

Ogni titolo che compone il FTSE MIB è analizzato in modo autonomo in termini di dimensioni e liquidità per far sì che ogni settore sia rappresentato in modo corretto.

Quali sono gli Indici Italiani più rappresentativi?

Rispetto alla Borsa di Milano, gli indici più rappresentativi sono quattro:

  • S&P MIB: costituito dalle 40 maggiori società italiane e dalle loro azioni quotate nella Borsa di Milano;
  • MIBTEL: raggruppa le azioni quotate su MTA e MTAX, con aggiornamenti minuto per minuto durante tutta la fase di negoziazione. Il MIBTEL è un indice di prezzo;
  • All Stars: include i titoli di piccole e medie imprese che puntano a una crescita economica futura;
  • techSTAR: raccoglie i titoli del settore tecnologico delle società del gruppo STAR.

Indici di Borsa mondiali più importanti

Studiando gli indici di borsa a livello mondiale, i trader possono avere una visione esauriente dell’andamento dei titoli nel mercato globale. Ecco gli indici più importanti:

  • Dow Jones è il maggiore tra gli indici relativi alla Borsa di New York e valuta tecnicamente i ritmi di crescita dell’economia statunitense. Raggruppa le 30 maggiori imprese americane in base al loro prezzo;
  • Nasdaq (National Association of Securities Dealers Automated Quotation) rientra nel mercato borsistico elettronico;
  • S&P 500 (Standard & Poor’s) si riferisce a 500 aziende americane, quelle maggiormente capitalizzate. Viene utilizzato negli Stati Uniti per misurare l’andamento del mercato azionario in America.

Proseguendo verso oriente si arriva alle Borse europee più importanti. A Fancoforte si ritrova l’indice DAX 30, la Borsa tedesca che raccoglie i 30 titoli azionari di maggior capitalizzazione.

A Londra, invece, le 100 società quotate al London Stock Exchange fanno capo al FTSE 100. Alla Borsa parigina ha il CAC 40, che, oltre a essere uno dei maggiori indici nel sistema Euronext, identifica le 40 aziende meglio capitalizzate tra le 100 della Borsa di Parigi.

Altre guide e consigli sul trading binario

Quotazione Oro in tempo reale Il prezzo dell’oro è il prezzo presente sul mercato, a cui si fa riferimento quando compriamo o scambiamo al banco dei metalli. La quotazione dell’oro è rappresentata dal Fixing, ossia la quotazione fissata sui mercati OTC e che influenza le decisioni dei trader, come avviene con il petrolio. Con il termine Fixing si intende l'atto di fissare...
Candlestick E' Munehisa Homma a inventare, in Giappone nel XVIII secolo, un sistema per controllare l’andamento del prezzo del riso nel suo Paese. Il prototipo ideato dal giapponese diventerà poi il sistema grafico a candele giapponesi, o Candlestick Patterns, che si conosce e usa oggi. Si tratta di figure grafiche, che derivano il loro nome da quello di...
Bande di Bollinger Perché i grafici sono importanti nel trading binario? Nel momento in cui ci si approccia al mondo del trading online è importante avvalersi di alcuni indicatori, generati automaticamente dalla funzione di creazione di grafici offerto dai broker di opzioni binarie. Di conseguenza è importante registrarsi solo con broker di opzioni binarie che fo...
Indice ROA: come sfruttarlo nel trading online? Per poter scegliere il titolo sul quale investire, è spesso necessario fare ricorso all’analisi fondamentale, nella quale una posizione importante è rivestita dagli indicatori di redditività. All’interno di questa categoria, un ruolo di spicco spetta al ROA, acronimo di Return on Assets, il quale può contribuire a fornire un’idea sulla convenien...
Engulfing Se le umbrella lines sono delle conformazioni grafiche costituite da una sola candela, l’engulfing è formata da due candele. Engulfing: le tipologie E' necessario individuare due tipologie di engulfing, ribassista e rialzista. Engulfing Ribassista E' formato da due candele, una bianca alla fine di un trend rialzista con un corpo piccolo seguita...
Indicatore MACD Il MACD, acronimo di Moving Average Convergence-Divergence, è uno dei principali indicatori per l’analisi tecnica. Viene impiegato per capire se l'andamento di riferimento sia in rialzo o in ribasso. L’indicatore MACD: come funziona Uno degli indicatori più utilizzati dai traders è il MACD che, va ad indicare la relazione che si crea tra due medi...