24Option Consob: prima di tutto l’affidabilità del broker

24Option Consob: uno dei migliori enti regolatori

Le opzioni binarie sono un comune strumento di trading. Certo, il mercato non è esente dal pericolo truffa, ma è sufficiente scegliere il proprio broker con oculatezza. Un buon modo è verificare il possesso di una licenza. E’ una condizione necessaria ma non sufficiente, specie se l’ente regolatore non è abbastanza credibile.

L’assetto migliore prevede il possesso di due licenze, una di caratura internazionale e una di caratura nazionale. 24Option presenta proprio questo profilo. Ha una licenza targata Cysec, che è l’ente regolatore più importante in assoluto, ma ne può vantare una anche presso la Consob, ente regolatore italiano. E’ uno degli organismi con più poteri (limitatamente allo Stato di appartenenza ovviamente) tra quelli europei, dal momento controlla, vigila e sanziona. Il legame 24Option Consob è in grado di garantire il massimo grado di sicurezza.

24Option non è un’ottima scelta solo per la questione della sicurezza e della credibilità, che è comunque importante. E’ stato infatti eletto miglior broker di opzioni binarie del 2013 ed è attualmente riconosciuto universalmente come uno tra i primi tre o quattro broker. Merito dell’offerta, delle opportunità di guadagno che pone in essere, e della qualità dell’assistenza.

24 Option: com’è strutturata l’offerta

Ciò che sale subito all’occhio è la capacità di 24Option di essere accessibile a tutte le tasche. Il deposito minimo, infatti, è tra i più bassi del panorama dei broker: appena 250 euro. A questo si aggiunge il bonus di benvenuto, che può raggiungere anche il 100% (del deposito iniziale). Ottimo anche il rendimento, che può toccare l’incredibile percentuale del 91%. Il trade minimo è poi di 24 euro, quello massimo di 100.000 euro.

Ottima è ovviamente l’offerta di trading. Sono a disposizione dei clienti praticamente tutti i tipi di opzioni binarie. Si va dalle opzioni ALTO/BASSO, alle opzioni Boundary, alle opzioni One Touch, fino ad arrivare al trading veloce con le scadenze a 30 e 60 secondi.

Un grande spazio è riservato alla formazione. E’ un aspetto importante, anche perché dimostra la volontà di un broker di fornire un aiuto concreto ai suoi clienti. Ebbene, sono disponibili corsi e webinar in grande numero, ognuno dei quali è utile perché risponde alle esigenze di tutti i tipi di trader (esperti, meno esperti etc).

L’assistenza, infine, è ottima. Oltre ai soliti strumenti di contatto tra cliente e broker (chat, telefono, email) viene posto al fianco del trader un Account Manager, un professionista il cui compito è quello di consigliare e rispondere ai dubbi del cliente. Un aiuto concreto, una sorta di tutorial in carne e ossa.

Altre guide e consigli sul trading binario

Broker opzioni binarie: perché sono importanti e quale scegliere Broker trading binario: come funzionano I broker opzioni binarie non godono di molta fama. Molte accuse, piuttosto generiche a dire il vero, vengono rivolte dai detrattori. Il senso comune tende ad attribuire agli intermediari un comportamento disonesto, ben oltre il limite della truffa. Va detto che alcuni media spingono per diffondere una percez...
Perché i broker chiedono i documenti e quali servono Broker e documenti: una richiesta obbligatoria Perché i broker chiedono i documenti e quali vanno presentati? Una delle accuse che i detrattori delle opzioni binarie, e più in generale del trading online, avanzano riguarda la presunta disonestà dei broker. Nelle narrazioni più pessimiste i broker sono visti come delle società ambigue, il cui scopo...
24option: perché scegliere questa piattaforma di trading? 24option recensione: quali sono le principali caratteristiche di questo prodotto? Quali sono le caratteristiche del broker 24option? È un broker di opzioni binarie operativo dal 2010 che fornisce una piattaforma di trading basata esclusivamente sul Web, e ciò significa che il trader ha modo di sfruttare la propria piattaforma da qualunque luogo, s...
Broker con deposito basso: la questione del deposito minimo Deposito minimo: cos’è Conviene scegliere un broker con deposito basso? Il deposito minimo è la cifra che il trader deve versare per poter creare un account presso un broker e iniziare a tradare. E’ il capitale di riserva, dal quale l’investitore attinge per ordinare i suoi trade. E’ uno dei tanti criteri che vengono utilizzati per scegliere un br...
PLUS500 Plus500 è uno dei broker italiani più usati. Permette di fare trading con i CFD , ossia i contratti per differenza su una vasta gamma di asset quali: azioni indici materie prime forex bitcoin E' una delle piattaforme più usate poiché ha gli spread più convenienti del mercato. E' autorizzato e regolamentato dalla Financial Con...
Trading con Fineco: come funziona e cosa offre Fare trading online, se si hanno alle spalle solide nozioni tecniche, significa guadagnare cifre anche interessanti. Chi vuole un punto di riferimento di qualità al proposito può scegliere di fare trading con Fineco, una delle prime banche che hanno permesso agli utenti di accedere a questo tipo di servizio. Trading Fineco: cosa si può fare Finec...