24Option Demo: perché è utile? Come registrarsi?

Conto Demo: l’importanza dal punto di vista della formazione

La formazione è un elemento cruciale per fare del trading vincente, un precetto valido a prescindere dalla tipologia di trading considerata (forex, azioni, materie prime e così via). Solo attraverso lo studio e il continuo aggiornamento infatti è possibile fare pratica con nuovi strumenti o sperimentare differenti approcci.

Che siate inesperti o professionisti del trading, che vogliate farvi le ossa o affinare le vostre tecniche, una risorsa imprescindibile è il conto demo. L’alternativa sarebbe agire direttamente sul mercato, rischiando il proprio capitale.

Il concetto di conto demo è molto semplice. E’ un conto “reale” a tutti gli effetti. Gli asset sono veri, il mercato è vero, ma i soldi sono finti. Si trada con credito fittizio, niente euro, dollari o qualsiasi altra valuta. È un modo di fare trading che non implica alcuna perdita, ma neppure vincite. Quest’ultimo particolare non deve preoccupare: l’obiettivo delle demo è formare i trader, dunque il profitto passa in secondo piano.

La maggior parte dei broker offre dei conti demo. Molti costringono il trader ad acquistare un conto demo. E’ il caso di 24Option, che comunque compensa questo limite con una piattaforma demo molto valida.

24 Option: come registrarsi

Il primo passo è aprire un conto reale. La procedura è guidata, quindi è tutto molto semplice. Ci si registra e subito si viene contattati da un account manager che vi aiuta a versare il primo deposito (si parla di una cifra potenzialmente molto bassa, la soglia minima è infatti 250 euro).

Opzioni binarie demo, come essere operativi

Per conseguire il conto demo è sufficiente quindi chiedere all’Account Manager che “per statuto” è obbligato ad accontentarvi: la possibilità di fare pratica in questo modo innovativo, infatti, è espressa chiaramente dai termini e delle condizioni accettate alla stipula del contratto.

Ma le buone notizie non finiscono qui. L’Account Manager rimarrà a disposizione anche dopo lo sblocco del conto demo. Se è vero che le demo servono per formarsi, è anche vero che i trader neofiti possono trovarsi disorientati di fronte al mercato vero (l’unica cosa finta, con i conti demo, è il denaro). L’Account Manager suggerirà delle strategie da provare e fornirà le informazioni necessarie affinché i trader possano presto disporre dell’autonomia di cui hanno bisogno.

Il conto demo, in genere, presenta qualche decina di migliaia di euro finti, dunque è possibile fin dall’inizio tradare sul serio, approcciandosi anche a strumenti molto difficili. Nel caso, molto remoto, in cui venissero esauriti è possibile chiedere all’Account Manager di reintegrare denaro fittizio nel proprio conto demo.

Altre guide e consigli sul trading binario

Trading Binario con Plus500: Recensioni e trucchi per guadagnare Cos'è il forex? Il forex è apprezzato da tutti quelli che cercano un metodo per giocare in borsa senza il rischio di titoli e soprattutto non dovendo utilizzare grandi cifre per investimento iniziale. Per chi ancora non conoscesse questo mondo possiamo provare a dare una piccola spiegazione per capire in pratica in cosa consiste questo tipo di gio...
Perché i broker chiedono i documenti e quali servono Broker e documenti: una richiesta obbligatoria Perché i broker chiedono i documenti e quali vanno presentati? Una delle accuse che i detrattori delle opzioni binarie, e più in generale del trading online, avanzano riguarda la presunta disonestà dei broker. Nelle narrazioni più pessimiste i broker sono visti come delle società ambigue, il cui scopo...
Come funzionano le piattaforme dei broker: guida Come funzionano le piattaforme delle opzioni binarie: le differenze con il Forex Nel trading online un ruolo di primo piano è giocato dalle piattaforme. Dopotutto, sono proprio questi software a fornire l’interfaccia che collega il trader al mercato. Le opzioni binarie, però, si distinguono per qualche caratteristica particolare. Come funzionano l...
Perché i broker hanno sede a Cipro? Cipro, il purgatorio fiscale dei broker I trader che si apprestano a scegliere il broker con cui investire, si trovano di fronte alla necessità di analizzarne la struttura, l’offerta, le credenziali. A pochi sfugge un particolare: la maggior parte è insediata a Cipro, un paese che certo non brilla per la sua situazione economica. Un paese che però...
PLUS500 Plus500 è uno dei broker italiani più usati. Permette di fare trading con i CFD , ossia i contratti per differenza su una vasta gamma di asset quali: azioni indici materie prime forex bitcoin E' una delle piattaforme più usate poiché ha gli spread più convenienti del mercato. E' autorizzato e regolamentato dalla Financial Con...
Come ottenere condizioni migliori dai broker del trading binario Ottenere migliori condizioni: gli elementi da considerare L’offerta di broker, almeno per quanto riguarda il trading binario, è assai variegata. La questione ruota soprattutto intorno ai costi e agli elementi di natura economica. C’è chi offre un bonus, chi invece punta su una soglia inferiore del deposito iniziale. Ciò che pochi sanno è che la co...