24Option opinioni

24Option: le opinioni ricorrenti

Nel panorama dei broker di opzioni binarie, un’offerta ormai piuttosto satura, 24Option costituisce una delle soluzioni più gettonate. E’ sicuramente il broker più famoso e quindi non stupisce che il Web – o per meglio dire i trader sui forum dedicati – ne parli così tanto. Ma quali sono le opinioni più diffuse su 24Option? Sono veramente positive? E se sì, la buona fama è meritata? Vediamoci chiaro sulla questione 24Option opinioni.

Tra le opinioni ricorrenti troviamo la più banale, quella secondo cui 24Option sarebbe un broker onesto. Questa in teoria non dovrebbe essere una questione degna di nota, l’onestà dovrebbe essere scontata. Eppure quando si parla di broker vi è poco da dare per scontato, tanto meno l’onesta. I trader che hanno utilizzato 24Option però convergono su questo punto: 24Option è un broker onesto, che rema dalla stessa parte dei suoi clienti. Nessuna truffa in agguato, quindi.

Molto apprezzata, ed evidenziata nelle recensioni degli utenti, è la politica dei bonus. L’introduzione dei bonus è pensato per accogliere i trader e dargli l’occasione – nel caso non ce l’avessero – di iniziare senza l’ossessione del denaro. Lo dimostra l’offerta attualmente in corso: il bonus 100%. Questo vuol dire che al trader andrà in omaggio una cifra equivalente al deposito iniziale, che quindi – grazie alla disponibilità di 24Option – raddoppia.

Tra le 24Option opinioni emerge anche la facilità di trading. Tradare con 24Option è veramente facile, e ciò non è dovuto solamente all’interfaccia user-friendly ma anche ai mezzi specifici messi in campo dal broker. Interessante è, ad esempio, il videocorso cui gli iscritti hanno libero accesso, molto utile per imparare il mestiere in modo pratico e veloce.

Tra le opinioni negative la più ricorrente riguarda le modalità di prelievo. Sia chiaro, in genere sono rari i ritardi ma un ostacolo c’è: è possibile prelevare con la stessa modalità in cui si è depositato, e solo con quella. Se è stato effettuato il deposito tramite bonifico, si dovrà utilizzare sempre il circuito bancario, anche per prelevare.

24 Option: l’opinione più importante

Le opinioni degli utenti contano, su questo non può esserci dubbio. Eppure, possono essere fallaci o eccessivamente soggettive. Ciò che conta, alla fine, è il riconoscimento di una istituzione. Questo concetto si traduce, quando si parla di broker, nel possesso o meno di una licenza erogata da un ente regolatore. Ce ne sono tanti, ma alcuni offrono più garanzie di altri.

24Option possiede la licenza della Consob, che è l’ente regolatore per eccellenza in Italia. Per i broker internazionali è possibile anche il possesso di una licenza straniera. La licenza è erogata, infatti, anche dalla Cysec, il miglior ente regolatore del mondo.

Altre guide e consigli sul trading binario

www.24option.com quali i servizi offerti Cos’è www.24option.com 24option è uno dei più famosi broker di trading presenti nel web, che consente di operare sui principali asset: indici, azioni forex, materie prime, ecc. La piattaforma, fra le più performanti del mercato, è totalmente in lingua italiana e offre un servizio di assistenza completo. Appena registrato, l’utente viene contattato...
Il trading binario in Italia: tendenza e attività delle migliori piattaforme italiane. Le operazioni di trading binario in Italia sono state oggetto di molto interesse per le loro caratteristiche possibilità di alti guadagni. Il trading binario è una forma di investimento su strumenti finanziari derivati. Visto il rischio delle operazioni, si tratta di un settore altamente regolamentato dalla Consob, un ente regolamentatore nel se...
24Option Consob: prima di tutto l’affidabilità del broker 24Option Consob: uno dei migliori enti regolatori Le opzioni binarie sono un comune strumento di trading. Certo, il mercato non è esente dal pericolo truffa, ma è sufficiente scegliere il proprio broker con oculatezza. Un buon modo è verificare il possesso di una licenza. E’ una condizione necessaria ma non sufficiente, specie se l’ente regolatore ...
Broker con deposito basso: la questione del deposito minimo Deposito minimo: cos’è Conviene scegliere un broker con deposito basso? Il deposito minimo è la cifra che il trader deve versare per poter creare un account presso un broker e iniziare a tradare. E’ il capitale di riserva, dal quale l’investitore attinge per ordinare i suoi trade. E’ uno dei tanti criteri che vengono utilizzati per scegliere un br...
Aumento di capitale. Le opportunità e i rischi del trading binario Negli ultimi anni il sogno dell'aumento di capitale ha contribuito alla crescita esponenziale del numero di trader sulle varie piattaforme per iniziare a operare in borsa. Sono moltissimi quelli che oggi riescono a fare soldi investendo sui mercati, grazie anche a piattaforme sempre più facili ed intuitive e alla richiesta di depositi minimi talvo...
Trading con Fineco: come funziona e cosa offre Fare trading online, se si hanno alle spalle solide nozioni tecniche, significa guadagnare cifre anche interessanti. Chi vuole un punto di riferimento di qualità al proposito può scegliere di fare trading con Fineco, una delle prime banche che hanno permesso agli utenti di accedere a questo tipo di servizio. Trading Fineco: cosa si può fare Finec...