Broker autorizzati Consob

Cos’è la Consob e perché può autorizzare i broker di trading online?

La Consob – Commissione Nazionale per le Società e la Borsa – è l’organo italiano preposto a vigilare sugli istituti finanziari. Il suo compito principale è quello di garantire il risparmio e, per raggiungere questo obiettivo, attua approfonditi controlli sia sui prodotti finanziari che sui mercati ma, in particolare, vigila costantemente sull’operato di tutti gli attori attivi nel nostro territorio.

Broker Autorizzati Consob: Autorizzazione Consob per i broker di forex trading

Va detto che fino a qualche anno fa non esisteva alcun tipo di certificazione per i broker che operavano nel mercato del trading on line, lasciando così il settore piuttosto allo sbando. Il primo sistema di certificazione in Europa è stato creato dal Cysec e la Consob ha prontamente seguito il suo esempio con il decreto legislativo n. 58/1998.

Ma quali sono le caratteristiche che deve avere un broker per ricevere l’autorizzazione Consob? Sostanzialmente la Consob tende a equiparare i broker a degli istituti bancari veri e propri e per questo esige le stesse garanzie e caratteristiche richieste alle banche per concedere l’autorizzazione. Inoltre, concede l’autorizzazione ad operare in Italia a tutti i broker che possiedono già la certificazione Cysec.

Un elenco dettagliato di tutti gli operatori che sono autorizzati dalla Consob è presente sul sito Consob.it ed è costantemente aggiornato. I broker autorizzati sono obbligati ad osservare un rigido codice di comportamento e periodicamente a fornire le informazioni richieste dall’ente certificatore. In caso di scorrettezze, il broker perde l’autorizzazione a operare con relativa comunicazione pubblica.

Broker Autorizzati Consob: perché è importante l’autorizzazione per i broker di trading online

In mercati così particolari come possono essere quelli del Trading Forex o delle opzioni binarie, è sempre possibile che ci siano degli operatori poco seri che operano in maniera truffaldina.

L’autorizzazione di un organismo super partes garantisce agli investitori di affidare il proprio denaro in mani sicure e li mette a riparo da truffe e altri problemi simili. Per questo motivo, prima di scegliere il broker al quale affidarsi è sempre bene consultare la lista di autorizzazioni della Consob.

L’autorizzazione della Consob permette agli istituti finanziari di operare su tutto il territorio europeo in virtù di una serie di accordi stipulati nell’ambito della Comunità Europea.

Tuttavia, la Consob non è l’unico ente di certificazione attivo ma nel resto della Comunità esistono degli organi equivalenti che si occupano di svolgere le stesse attività. Uno di questi è il Cysec di Cipro – che, tra l’altro, è stato il primo a riconoscere come legali le opzioni binarie e a rilasciare una certificazione ufficiale per i broker che operano in questo campo – ma ci sono anche, ad esempio, il FINMA in Svizzera e FCA, solo per citarne alcuni.

Altre guide e consigli sul trading binario

Come funzionano le piattaforme dei broker: guida Come funzionano le piattaforme delle opzioni binarie: le differenze con il Forex Nel trading online un ruolo di primo piano è giocato dalle piattaforme. Dopotutto, sono proprio questi software a fornire l’interfaccia che collega il trader al mercato. Le opzioni binarie, però, si distinguono per qualche caratteristica particolare. Come funzionano l...
Perché i broker chiedono i documenti e quali servono Broker e documenti: una richiesta obbligatoria Perché i broker chiedono i documenti e quali vanno presentati? Una delle accuse che i detrattori delle opzioni binarie, e più in generale del trading online, avanzano riguarda la presunta disonestà dei broker. Nelle narrazioni più pessimiste i broker sono visti come delle società ambigue, il cui scopo...
24Option Demo: perché è utile? Come registrarsi? Conto Demo: l’importanza dal punto di vista della formazione La formazione è un elemento cruciale per fare del trading vincente, un precetto valido a prescindere dalla tipologia di trading considerata (forex, azioni, materie prime e così via). Solo attraverso lo studio e il continuo aggiornamento infatti è possibile fare pratica con nuovi strumenti...
Trading con Fineco: come funziona e cosa offre Fare trading online, se si hanno alle spalle solide nozioni tecniche, significa guadagnare cifre anche interessanti. Chi vuole un punto di riferimento di qualità al proposito può scegliere di fare trading con Fineco, una delle prime banche che hanno permesso agli utenti di accedere a questo tipo di servizio. Trading Fineco: cosa si può fare Finec...
Plus500 Opinioni: Recensione, come funziona e tasse Al giorno d'oggi migliaia di investitori, risparmiatori e semplici utenti del web sentono quotidianamente parlare di un'attività da svolgere on-line: il trading. Questo anglicismo in realtà non rappresenta altro che la compravendita di strumenti finanziari, realizzabile su varie piattaforme presenti in rete e che presentano opportunità e condizioni...
I broker non sono tutti uguali: quale scegliere e perché Broker opzioni binarie: le ragioni dell’eterogeneità I broker non sono tutti uguali: come selezionare il migliore. Il panorama dei broker è molto articolato, non solo in termini di offerta ma anche di costi e politiche di prezzo. Può capitare, infatti, che a fronte di un trade identico, realizzato con gli stessi asset, il guadagno potenziale sia m...