Broker con investimento da un euro: convengono veramente?

Broker opzioni binarie: la questione del trade minimo

Broker con investimento da un euro: cosa sono e come funzionano. Sono molti i criteri che vengono utilizzati per scegliere i broker delle opzioni binarie. Tra questi spicca il trade minimo, che è l’investimento più basso sufficiente ad aprire una posizione. Da questo punto di vista, come molti altri, il panorama dei broker risulta piuttosto variegato. Esiste però una fascia che li contiene tutti o quasi.

Il trade minimo più frequente, infatti, rientra nel range 10-15 euro. Questo vuol dire che bastano questi pochi euro per tradare. Non c’è dubbio, però, che esistano broker che propongono qualcosa di diverso, sia in peggio che in meglio.

Tra questi spiccano BBinary e TradersLeader. Sono due realtà ormai consolidate, che però offrono cifre estreme, per fortuna al ribasso. I loro clienti, infatti, possono tradare investendo anche un solo euro. La domanda sorge spontanea: quanto è possibile guadagnare investendo così poco? La risposta è intuitiva: quasi niente. Esistono però dei motivi per tradare con quelle cifre.

Ad ogni modo, il trade minimo non può e non deve essere il criterio principale con il quale scegliere un broker. Anche perché, in verità, va analizzato da una prospettiva diversa, che comprende altri fattori. Quello può vincolante è il deposito minimo iniziale, ossia il capitale “più piccolo” che è necessario aggiungere nel conto.

E’ ovvio: se il trade minimo è sproporzionato rispetto al deposito iniziale, basteranno pochi trade sbagliati – e consecutivi – per ritrovarsi in rosso. Ovviamente contano anche la qualità dell’offerta complessiva, la precisione dell’assistenza, la velocità della piattaforma e molto altro.

Broker binarie: pro e contro dell’investimento basso

Broker con investimento da un euro: il fattore convenienza. I broker con un trade minimo così basso convengono veramente? Ha senso investire un solo euro? In verità no. Anche ipotizzando un rendimento dell’85%, che può essere definito come raro (a meno che non si trada con le opzioni ad altissimo rischio), si guadagnerà meno di un euro a operazione, che è poco per costruire una ricchezza solida e duratura. Da questo punto di vista, l’offerta di un trade minimo così basso non sarebbe altro che una mossa propagandistica.

Broker con investimento da un euro: l’importanza della pratica. Eppure c’è un motivo per cui tradare con un solo euro potrebbe essere utile, anzi fondamentale. Nello specifico, per fare pratica. Il problema del passaggio dalla teoria alla pratica è molto sentito dai trader in erba, dal momento che il mercato reale fa un po’ paura, almeno all’inizio.

Impegnare cifre così basse vuol dire rischiare di perdere poco o nulla, e quindi sperimentare senza paura di finire sul lastrico. Ovviamente, in questa ottica vanno considerate anche le demo, che però hanno il difetto di non prevedere per nulla il fattore denaro, e quindi lo stress (i crediti sono finti).

Altre guide e consigli sul trading binario

I vantaggi dei broker regolamentati: quali sono e perché sceglierli Broker regolamenti Cysec, Consob e altri: le ragioni di una direttiva I vantaggi dei broker regolamentati: quale partner scegliere. Il panorama dei broker è molto eterogeneo, quindi che esistano le classiche mele marce è fisiologico. Il problema è che molto spesso la loro presenza viene strumentalizzata per calunniare l’intero mondo delle opzioni ...
Aumento di capitale. Le opportunità e i rischi del trading binario Negli ultimi anni il sogno dell'aumento di capitale ha contribuito alla crescita esponenziale del numero di trader sulle varie piattaforme per iniziare a operare in borsa. Sono moltissimi quelli che oggi riescono a fare soldi investendo sui mercati, grazie anche a piattaforme sempre più facili ed intuitive e alla richiesta di depositi minimi talvo...
I broker non sono tutti uguali: quale scegliere e perché Broker opzioni binarie: le ragioni dell’eterogeneità I broker non sono tutti uguali: come selezionare il migliore. Il panorama dei broker è molto articolato, non solo in termini di offerta ma anche di costi e politiche di prezzo. Può capitare, infatti, che a fronte di un trade identico, realizzato con gli stessi asset, il guadagno potenziale sia m...
Broker con deposito basso: la questione del deposito minimo Deposito minimo: cos’è Conviene scegliere un broker con deposito basso? Il deposito minimo è la cifra che il trader deve versare per poter creare un account presso un broker e iniziare a tradare. E’ il capitale di riserva, dal quale l’investitore attinge per ordinare i suoi trade. E’ uno dei tanti criteri che vengono utilizzati per scegliere un br...
Broker opzioni binarie: perché sono importanti e quale scegliere Broker trading binario: come funzionano I broker opzioni binarie non godono di molta fama. Molte accuse, piuttosto generiche a dire il vero, vengono rivolte dai detrattori. Il senso comune tende ad attribuire agli intermediari un comportamento disonesto, ben oltre il limite della truffa. Va detto che alcuni media spingono per diffondere una percez...
Conto Demo Opzioni Binarie con il broker BDSwiss BdSwiss è una nota piattaforma di trading online, fondata nel 2012. Il broker dà la possibilità di investire sia con le opzioni binarie sia con il forex trading. BDSWISS è un broker sicuro, affidabile e regolamentato da CySEC, l’organo di vigilanza e sicurezza con sede a Cipro, che regola le piattaforme di trading online. Grazie alla licenza si ...