Trading quando vendere: consigli per asset e valute

Trading consigli per chi commercia in asset

Trading quando vendere: come guadagnare. La legge della domanda e dell’offerta regola le dinamiche di prezzo e quindi suggerisce i momenti in cui è bene comprare e i momenti in cui è bene vendere. Ad ogni modo, a prescindere dall’asset che viene commerciato, si verificano eventi che orientano in modo evidente il trader.

Una piccola distinzione, tuttavia, va fatta in base al tipo di asset. Trading quando vendere è una domanda che tutti gli investitori devono porsi, in modo da non lasciare nulla all’improvvisazione.

In genere, il consiglio è vendere quando il trend del prezzo è discendente. E’ uno stratagemma per contenere le perdite, visto che il valore di quanto posseduto si contrae giorno per giorno, se non ora per ora.

Il problema principale è comprendere quando il trend è realmente discendente e il calo non è dovuto a una specifica contingenza. Per capirle la natura dell’indebolimento del prezzo è bene procedere con l’analisi tecnica e fondamentale.

Tali pratiche, va detto, non garantiscono il risultato al cento per cento, anche perché il mercato è spesso dominato dall’irrazionalità, la quale sfugge a qualsiasi tipo di analisi. Tuttavia, è possibile attraverso questi metodi raccogliere evidenze utili per orientarsi nel mercato.

Alcuni eventi, tuttavia, sanciscono inequivocabilmente un calo stabile e duraturo dei prezzi. Per esempio, un aumento strutturale della produzione. Se l’offerta aumenta e la domanda rimane intatta, è inevitabile: il prezzo scende.

Un esempio è stato fornito di recente dal petrolio: la rimozione dell’embargo all’Iran ha immesso nel mercato anche l’oro nero prodotto dal paese asiatico, sostanziando in via definitiva una crescita dell’offerta.

Trading Forex: quando vendere una valuta

Il discorso è simile per quanto riguarda le valute. Anche loro possono essere considerati alla strenua di qualsiasi asset, quindi sottostanno alla legge della domanda e dell’offerta.

Tuttavia, sono più leggibili poiché sono influenzata in modo diretto da alcune iniziative di tipo politico-economico. In breve, le banche centrali possono modificare sostanzialmente il valore delle monete e instaurare trend discendenti o ascendenti.

In linea di massima, una valuta si indebolisce quando aumenta la massa monetaria, ossia il denaro in circolo. Evento, questo, assimilabile a una crescita della produzione.

La domanda trading quando vendere, almeno in riferimento alle valute, ha una risposta chiara: quando una banca centrale, con uno dei tanti strumenti che può mettere in campo, allarga la base monetaria, allora è bene vendere. Un esempio? Il Quantitative Easing ma anche la contrazione di tassi di interesse e l’acquisto di titoli di debito da parte delle banche centrali.

Altre guide e consigli sul trading binario

Come fare trading da casa? Come fare trading da casa, i requisiti per partire Il trading online permette di eseguire la compravendita di titoli impiegando solo un computer e un accesso al Web. Sono i requisiti tecnici minimi per essere operativi, anche se ovviamente non rappresentano condizione sufficiente per trasformare quest’attività in una ragione di profitto. Permetton...
Daily trading: un’opportunità per trader esperti Day trading: di cosa si tratta e a chi si rivolge Uno degli elementi che rende il trading online un’attività divertente oltre che potenzialmente molto proficua è la varietà. A disposizione del trader ci sono molti approcci e strategie, tutte capaci di dare i loro frutti ma indicate solo per determinate categorie di investitori. Il daily trading, in...
Cos’è il trading e come funziona? Cos'è il trading online e come funziona In Italia si è diffuso da oltre dieci anni il trading online, un sistema finanziario che sfrutta internet per l'acquisto e la vendita di beni mobili. Bastano un conto corrente abilitato e una postazione internet per operare nei mercati finanziari comodamente da casa. Introdotto in Italia nel 1999 con il N...
Tutta la verità sui broker binari: i miti da sfatare Broker binari: una cattiva fama Le opzioni binarie non godono, tra i non addetti ai lavori, di una buona fama. La colpa è della nomea che la categorie dei broker si sono conquistati nel corso del tempo. La realtà è per fortuna meno tragica di quanto si possa pensare, dunque è necessario – al fine di un analisi realistica del mondo dei broker – sfa...
Trading binario cos’è? Come funziona? Trading binario cos’è? Cos’è il trading binario? È la prima domanda che si pongono le persone che si avvicinano a questa realtà, autrice di un grande successo negli ultimi anni. Come lascia supporre il nome, il trading binario è basato sulla nozione di opzioni binarie, ovvero contratti che possono essere acquistati su un mercato da broker speciali...
Come riconoscere un broker regolamentato: due metodi Broker regolamentato: una questione importante Il capitolo “regolamentazione” è importante perché sancisce la linea di demarcazione tra truffa e onestà. È un confine arbitrario, anche perché non è detto che un broker privo di licenza sia per forza disonesto, ma è comunque molto utile per orientarsi in un panorama a volte complicato. A questo punto...