Trading quando vendere: consigli per asset e valute

Trading consigli per chi commercia in asset

Trading quando vendere: come guadagnare. La legge della domanda e dell’offerta regola le dinamiche di prezzo e quindi suggerisce i momenti in cui è bene comprare e i momenti in cui è bene vendere. Ad ogni modo, a prescindere dall’asset che viene commerciato, si verificano eventi che orientano in modo evidente il trader.

Una piccola distinzione, tuttavia, va fatta in base al tipo di asset. Trading quando vendere è una domanda che tutti gli investitori devono porsi, in modo da non lasciare nulla all’improvvisazione.

In genere, il consiglio è vendere quando il trend del prezzo è discendente. E’ uno stratagemma per contenere le perdite, visto che il valore di quanto posseduto si contrae giorno per giorno, se non ora per ora.

Il problema principale è comprendere quando il trend è realmente discendente e il calo non è dovuto a una specifica contingenza. Per capirle la natura dell’indebolimento del prezzo è bene procedere con l’analisi tecnica e fondamentale.

Tali pratiche, va detto, non garantiscono il risultato al cento per cento, anche perché il mercato è spesso dominato dall’irrazionalità, la quale sfugge a qualsiasi tipo di analisi. Tuttavia, è possibile attraverso questi metodi raccogliere evidenze utili per orientarsi nel mercato.

Alcuni eventi, tuttavia, sanciscono inequivocabilmente un calo stabile e duraturo dei prezzi. Per esempio, un aumento strutturale della produzione. Se l’offerta aumenta e la domanda rimane intatta, è inevitabile: il prezzo scende.

Un esempio è stato fornito di recente dal petrolio: la rimozione dell’embargo all’Iran ha immesso nel mercato anche l’oro nero prodotto dal paese asiatico, sostanziando in via definitiva una crescita dell’offerta.

Trading Forex: quando vendere una valuta

Il discorso è simile per quanto riguarda le valute. Anche loro possono essere considerati alla strenua di qualsiasi asset, quindi sottostanno alla legge della domanda e dell’offerta.

Tuttavia, sono più leggibili poiché sono influenzata in modo diretto da alcune iniziative di tipo politico-economico. In breve, le banche centrali possono modificare sostanzialmente il valore delle monete e instaurare trend discendenti o ascendenti.

In linea di massima, una valuta si indebolisce quando aumenta la massa monetaria, ossia il denaro in circolo. Evento, questo, assimilabile a una crescita della produzione.

La domanda trading quando vendere, almeno in riferimento alle valute, ha una risposta chiara: quando una banca centrale, con uno dei tanti strumenti che può mettere in campo, allarga la base monetaria, allora è bene vendere. Un esempio? Il Quantitative Easing ma anche la contrazione di tassi di interesse e l’acquisto di titoli di debito da parte delle banche centrali.

Altre guide e consigli sul trading binario

Opzioni call e put: come fare trading binario Opzione call e put: definizione Le opzioni binarie rappresentano una tipologia di trading apparentemente molto semplice. Dopotutto, le alternative con le quali l’investitore deve avere a che fare sono solo due: o l’evento si verifica (e quindi si guadagna) o l’evento non si verifica (e quindi si perde). Il concetto di “evento” è al centro di tutto ...
Trading binario cos’è? Come funziona? Trading binario cos’è? Cos’è il trading binario? È la prima domanda che si pongono le persone che si avvicinano a questa realtà, autrice di un grande successo negli ultimi anni. Come lascia supporre il nome, il trading binario è basato sulla nozione di opzioni binarie, ovvero contratti che possono essere acquistati su un mercato da broker speciali...
Come iniziare a fare trading online? Le origini del trading online Il Nuovo Regolamento CONSOB di attivazione del Testo Unico dei Mercati Finanziari, ha dato la possibilità praticamente a chiunque, di investire il proprio denaro in Borsa comodamente dalla propria abitazione. In altre parole chiunque, in tutta facilità dal divano di casa propria può fare soldi utilizzando un computer,...
Come riconoscere un broker regolamentato: due metodi Broker regolamentato: una questione importante Il capitolo “regolamentazione” è importante perché sancisce la linea di demarcazione tra truffa e onestà. È un confine arbitrario, anche perché non è detto che un broker privo di licenza sia per forza disonesto, ma è comunque molto utile per orientarsi in un panorama a volte complicato. A questo punto...
Direttiva MIFID: uno strumento a tutela degli investitori Direttiva MIFID cos’è e a cosa serve C’è chi dice che il trading online non sia sicuro, che sia il territorio nel quale agiscono truffatori e imbroglioni. Tuttavia, come tutti gli investitori sanno, l’Unione Europa ha stabilito (ormai da molto tempo) delle normative in grado di tutelare gli investitori. Tra queste, spicca la direttiva MIFID, conos...
Trading in borsa: opportunità e limiti per l’investitore Trading in borsa guadagnare è facile come sembra? Trading in borsa: cos’è e come funziona. Investire è di per sé un’attività difficile, a prescindere dall’asset a cui si fa riferimento. Ciò è vero tanto dal punto di vista tecnico che dal punto di vista emotivo. In gioco c’è un capitale magari ricavato con un’attività lavorativa, quindi la tensione...