Investire nel forex in modo totalmente sicuro

Investire nel forex in modo totalmente sicuro

Se sei interessato a provare un’avventura nel trading forex ma fino a questo momento non hai mai voluto avvicinartici sul serio perchè temevi chissà cosa o eri semplicemente intimorito del fatto che questo sistema finisse col rubarti dei soldi, allora faresti bene a continuare a leggere le righe che seguono.

Perchè è bene che tu sappia che questo non è un mondo fatto necessariamente di persone desiderose di truffarti: certo, è normale anche piuttosto scontato che ci siano dei soggetti malintenzionati, ma questo accade in qualunque ambito che è strettamente legato al guadagno.

Ciò che devi fare, semmai, è imparare a prendere le distanze da quanti non ti ispirano fiducia e cominciare a farlo in primo luogo cercando di riconoscere chi sono, questi soggetti. E se a questo proposito ti stai chiedendo come fare per minimizzare i rischi di truffe, noi intendiamo fornirti una risposta chiara e precisa.

C’è la licenza Consob (o Cysec)?

Fortunatamente oggi giorno ci sono molti modi per mettersi al riparo dall’azione fraudolenta di queste persone, per cui se solo lo vuoi per davvero, sicuramente troverai la possibilità di capire dove investire in maniera sicura e trasparente.

Uno di questi modi è diffidare dai broker che non espongono una licenza Consob o Cysec: prendere le distanze dagli operatori che tentano di farsi strada nel mercato senza aver ricevuto una certificazione da parte di enti di garanzia è senza dubbio il primo passo da fare se ci si vuole davvero proteggere dai malfattori.

Perchè? Semplicemente perchè dietro i broker non autorizzati spesso e volentieri si nascondono società con sedi fittizie, con nomi altrettanto poco trasparenti, che lavorano al di fuori dei confini delle leggi e che tentano quindi di guadagnare denaro all’oscuro della legalità.

Nella gran parte dei casi – se non sempre – questi broker tendono a farsi grandi pubblicità su Internet facendo sfoggio degli alti rendimenti che mettono a disposizione degli utenti, pavoneggiando delle condizioni di uso delle loro piattaforme particolarmente interessanti e attirando dei poveri e ingenui principianti nella loro rete.

Con paroloni ad effetto, con slogan che colgono nel segno, e con immagini e colori studiati ad arte, queste società riescono a farsi strada grazie a una campagna pubblicitaria davvero ben progettata. Con delle pubblicità che rimangono fisse nella mente di quanti vi entrano in contatto.

Ecco, quando cominci a notare delle pubblicità che sembrano più degli slogan e delle promesse che non un qualcosa di serio, inizia pure a sospettare!

Ciò non significa che devi chiudere di sana pianta, ma che devi continuare ad indagare: in fondo ci sono anche tanti broker onesti che oramai fanno uso di queste pubblicità ad effetto, per cui non troncare la tua fiducia già in questa fase.

Nel momento in cui indagherai, semmai, ti accorgerai sicuramente se il broker X o il broker Y che tanto ti hanno invitato ad aprire un conto presso di loro siano onesti oppure no. E come capirlo te lo abbiamo già detto: vedi di risalire alla licenza ricevuta per mano di uno degli enti di regolamentazione.

Per farlo non devi metterti in contatto con chissà chi, perchè è praticamente la normalità che i siti web certificati mettano un rispettivo “logo di garanzia” o “certificato di idoneità” nelle loro stesse pagine web (in genere questi certificati si trovano a fondo pagina).

L’importanza del confronto

Se il broker al quale stai rivolgendo le tue attenzioni sembra “a posto”, allora puoi darti la risposta definitiva della sua affidabilità con un’ultima conferma.

Cerca in rete dei forum opzioni binarie o dei forum sul forex e poni pure una domanda alla community con cui chiedi dei pareri su quel determinato broker.

O se non hai voglia di partecipare attivamente, sfrutta allora i tool di ricerca interni, digita il nome del broker, e vedi se qualcun altro ha già posto la tua stessa domanda. Rivolgersi ai forum è un modo senz’altro efficace per capire pro e contro di ciascun servizio, perchè in queste community gli utenti si confrontano in maniera diretta, trasparente e sincera aiutandosi a vicenda.

Gli altri fattori da considerare

Dopo aver indagato a dovere sul fronte della regolamentazione e dopo aver dato un’occhiata a cosa ne pensa la rete di questo o quel broker, a questo punto puoi dire di esserti fatto un’idea sostanzialmente completa circa l’affidabilità del servizio.

L’opera, però, non è finita: dopo aver ricevuto le risposte che cercavi sul fronte della legalità, ora non ti resta di valutare le condizioni offerte dal broker in materia di rendimenti, di deposito e di prelievo, di bonus, di interfaccia grafica, assistenza, varietà degli asset e così via.

Ci sono tante variabili che fanno di un broker un servizio potenzialmente adatto a te oppure no! Non sottovalutarle, perchè per quanto inizialmente sembrano questioni che “non ti toccano”, in realtà non appena arriverai ad investire attivamente ti accorgerai di come siano invece molto importanti per una esperienza serena e completa di tutto ciò di cui hai bisogno.

Altre guide e consigli sul trading binario

Le cinque regole per fare trading online e guadagnare Oggi come oggi, acquistare e vendere azioni online è alla portata di tutti. Ma come? Tramite l'home banking della banca oppure aprendo un conto presso un broker online. In pochi minuti si avrà accesso al mercato azionario e si potrà cominciare a investire e guadagnare con il trading. In realtà non è tutto così semplice. La tecnologia ha reso tut...
Investire forex: come affrontare il mercato Investire Forex consigli: l’abbiccì L’avvento dell’era digitale ha spianato la strada a nuove forme di trading, come quelle online. Da questo punto di vista, la scena è dominata dal Forex, ossia dal commercio in valute. Investire Forex conviene? È veramente semplice come un certo tipo di messaggio pubblicitario suggerisce? La verità non è confo...
Le 10 criptovalute che hanno guadagnato di più nel 2017 L’anno scorso è stato un anno caratterizzato dal fenomeno delle criptovalute. A dire il vero le criptovalute esistono già da un decennio circa. Nel 2017 tuttavia abbiamo tutti letto o ascoltato annunci sensazionali sull’impennata vertiginosa del valore delle criptovalute. Il dibattito si è scatenato in merito all’affidabilità di questa nuova for...
Trading bonus senza deposito 2017: le opzioni migliori Trading binario bonus senza deposito: un’arma a doppio taglio Trading bonus senza deposito 2016: di cosa si tratta. Il trading online, e soprattutto quello delle opzioni binarie, ha acquisito di recente una certa popolarità in virtù della capacità dei broker di aprirsi alla massa, alla gente comune, a chi – magari in possesso di capitali ridotti –...
Trading online: efficacia delle tecniche di investimento e autopzioni binarie Tecnicamente, con il termine di trading online si intende la compravendita di strumenti finanziari tramite l'utilizzo della rete internet. Si cerca di far fruttare i propri risparmi utilizzando obbligazioni, azioni, features e titoli di stato. Ovviamente il fine ultimo è quello di comprare ciascuno dei suddetti parametri al prezzo più basso possibi...
Mobile Trading: i broker online si stanno spostando sullo smartphone Ormai con sempre maggior frequenza le piattaforme di trading online si stanno spostando sul mobile, in linea con le continue trasformazioni attuali. Infatti come in passato, con l'avvento di internet il trading si spostò dai circuiti privati al desktop, ora sta passando dal desktop al mobile. Tale passaggio è frutto di un cambio nei costumi tecn...