Media mobile trading: perché è utile e quando usarla

Media mobile: una risorsa per l’analisi tecnica

L’analisi tecnica è una pratica molto diffusa nel trading. Lo è per un motivo semplice: è efficace. Consente infatti di comprendere lo stato in cui versa il mercato e di ricevere segnali circa il futuro dei prezzi. Insomma, è una fonte di informazioni importante. L’ingrediente principale dell’analisi tecnica è dato dagli indicatori, strumenti che, restituendo dei valori, suggeriscono le azioni da intraprendere. Tra gli indicatori più utilizzati figurano quelli “a base” di media mobile.

Cos’è la media mobile trading? Dal punto di vista estetico, appare come una linea che si muove insieme al prezzo. E’ il risultato di quanto è accaduto nei periodi precedenti. Ogni punto di questa linea è la media del prezzo registrato in un certo numero (che deve essere sempre lo stesso) di periodi precedenti. Il dato fondamentale per produrre una media mobile trading è arbitrario: il numero di periodi deve essere deciso dal trader, anche se, in situazioni normali (ossia in cui la media mobile non si accompagna con nessun altro strumento) si tende a considerare venti periodi. Arbitraria è anche la decisione circa l’ampiezza del time frame.

Quali informazioni restituisce la media mobile trading? In primo luogo, anche a un primo impatto visivo, rivela in che stato versa il mercato rispetto a quanto è accaduto nei periodi precedenti. Offre in una buona sostanza una visione di insieme. Ovviamente non è l’unica informazione che rilascia. Per esempio, viene considerato come un ottimo riferimento per individuare livelli di resistenza e di livelli di supporto “mobili”. Se il trend è discendente, la media mobile diventa un supporto. Se il trend è ascendente, la media mobile diventa una resistenza.

Analisi tecnica: l’utilizzo della media mobile

La media mobile si accompagna spesso ad altri strumenti. Ancora più frequentemente, si accompagna ad altre medie mobili. In buona sostanza, l’utilizzo di più medie mobili consente di avere una panoramica ancora più dettagliata e di ricevere segnali più approfonditi.

In genere si utilizza una media mobile veloce, ossia con pochi periodi, e una media mobile lenta, con più periodi. Il rapporto è spesso di 13 a 26. La prima è reattiva, la seconda è più lenta. I segnali vengono lanciato quando le due medie mobili interagiscono tra di loro. In particolare quando la lenta interagisce con la veloce. Questo metodo prende il nome di MACD, acronimo di Mobile Average Convergence e Divergence (in italiano, convergenza e divergenza di media mobile).

Ecco come si utilizza nello specifico. Quando le media mobile lenta incrocia la media mobile veloce dall’alto verso il basso, allora il segnale è ribassista. Quando l’incontro avviene dal basso verso l’alto, allora il segnale è rialzista.

Altre guide e consigli sul trading binario

Fare soldi online: perché (non) scegliere il trading Fare soldi online da casa: i metodi È il sogno di molti fare soldi online comodamente da casa, magari senza lavorare o con il minimo sforzo. E’ un sogno che assomiglia a un illusione, ma non c’è dubbio: la diffusione di internet ha aperto nuove strade per la realizzazione di questo intento, sebbene risulti vana l’ambizione di guadagnare senza sforz...
Migliori Broker Trading Online Agosto 2017 Il mese di agosto si preannuncia molto infuocato per chi ama fare trading online: vediamo le migliori piattaforme del mese di agosto 2017 e perché queste devono essere assolutamente sfruttate. Trading online opinioni: il sito di Etoro Al primo posto si classifica il portale di broker trading online di Etoro, che con la sua struttura semplice e gr...
La giornata tipo di un trader forex Nel mondo del trading, come in molti altri settori lavorativi e non, la pianificazione e la dedizione sono due aspetti essenziali. Infatti per diventare un trader di successo bisogna non solo informarsi, studiare e aggiornarsi in continuazione, ma anche essere delle persone organizzate e ligie al dovere. Nel corso dell'articolo vi illustreremo,...
Orari Forex: guida per investire negli orari migliori Il mercato Forex è apprezzato dai vari traders proprio grazie alla possibilità di effettuare gli investimenti in qualsiasi momento. Infatti questo specifico mercato è operativo 24 ore al giorno, dal lunedì al venerdì. L'apertura coincide con la mattina del lunedì in Asia (ossia domenica sera in Europa) e si conclude nel pomeriggio degli Stati Un...
Investire in borsa: boom quotazioni criptovalute Il mondo della borsa ha sempre affascinato chiunque, compresi coloro che della Borsa capiscono poco o niente. Un tempo investire in Borsa era un lusso per pochi, uno spazio dedicato a ben pochi eletti. Internet, ancora una volta, ha stravolto ogni cosa. Ha stravolto il significato stesso di fare trading, di guadagnare soldi online e di investire d...
Mobile Trading: i broker online si stanno spostando sullo smartphone Ormai con sempre maggior frequenza le piattaforme di trading online si stanno spostando sul mobile, in linea con le continue trasformazioni attuali. Infatti come in passato, con l'avvento di internet il trading si spostò dai circuiti privati al desktop, ora sta passando dal desktop al mobile. Tale passaggio è frutto di un cambio nei costumi tecn...