Trading bonus senza deposito 2017: le opzioni migliori

Trading binario bonus senza deposito: un’arma a doppio taglio

Trading bonus senza deposito 2016: di cosa si tratta. Il trading online, e soprattutto quello delle opzioni binarie, ha acquisito di recente una certa popolarità in virtù della capacità dei broker di aprirsi alla massa, alla gente comune, a chi – magari in possesso di capitali ridotti – non ha mai svolto un’attività di investimento.

Questo nuovo corso è simboleggiato dai bonus senza deposito, che consentono di iniziare a tradare senza spendere nemmeno un euro. Cosa si può dire del trading bonus senza deposito 2016?

Innanzitutto è necessario specificare che, oggi come ieri, i bonus senza deposito rappresentano un’arma a doppio taglio. Più che una iniziativa sotto il profilo economico, infatti, vanno intesi come una mossa di marketing la quale, alla lunga, può recare benefici tangibili anche al trader.

In estrema sintesi, i broker senza deposito consentono ai clienti di tradare senza versare denaro, semplicemente utilizzando un bonus offerto dal broker stesso. In linea teorica, tanto di guadagnato. Nella pratica, la questione è piena di insidie.

Va chiarito un grande equivoco. Il bonus “omaggio” non è un regalo. Non è possibile prelevare la cifra. Soprattutto, non è possibile farlo per molto tempo. Per operare il primo prelievo, infatti, i broker che offrono il bonus costringono il trader a produrre un volume di trading molto alto, più alto del normale.

Ciò apre la strada a una pericolosa deriva: il trader, soprattutto quello inesperto, nel tentativo di recuperare il bonus, inizia a investire in modo intenso, magari in maniera imprudente. Le conseguenze di questo approccio sono intuibili.

Tuttavia, la questione fondamentale ruota attorno all’effettiva utilità del bonus senza deposito. Semplicemente, tradare senza depositare alcunché ha poco senso. Questo perché in genere i bonus consistono in poche decine di euro. Ed è evidente: con quella cifra non si va da nessuna parte; non è logico pensare di imbastire una carriera di trader su somme così basse.

Trading on line con bonus senza deposito: alcuni esempi

Trading bonus senza deposito 2016: quale scegliere. Alla luce di queste considerazioni, non stupisce che a offrire il trading bonus senza deposito 2016 siano i broker meno popolari, quelli che hanno la necessità (appunto, tramite il marketing) di farsi conoscere e formare una platea di clienti più o meno affezionati.

Per quest’anno, ad ogni modo, si segnala WeTrading, che offre 25 euro “gratis” (sul tipo di gratuità si è giù ampiamente discusso). Una cifra più alta, 50 euro, è offerta invece da MxTrade. Per quanto riguarda il Forex, invece, i broker che offrono il bonus sono Plus 500 (50 euro) e Markets.com (25 euro). Va specificato che, soprattutto Plus 500, sono nomi non di poco conto e abbastanza conosciuti nel panorama del trading online.

Altre guide e consigli sul trading binario

Le cinque regole per fare trading online e guadagnare Oggi come oggi, acquistare e vendere azioni online è alla portata di tutti. Ma come? Tramite l'home banking della banca oppure aprendo un conto presso un broker online. In pochi minuti si avrà accesso al mercato azionario e si potrà cominciare a investire e guadagnare con il trading. In realtà non è tutto così semplice. La tecnologia ha reso tut...
Si vince davvero con il trading opzioni binarie? Molto spesso nella nostra casella di posta elettronica arrivano comunicazioni in cui il mittente intende metterci al corrente di aver guadagnato migliaia di euro in pochi minuti, senza alcuno sforzo. Lo strumento da lui utilizzato è il trading sulle opzioni binarie e, naturalmente, anche noi siamo invitati a partecipare a quella che si preannunc...
Investire forex: come affrontare il mercato Investire Forex consigli: l’abbiccì L’avvento dell’era digitale ha spianato la strada a nuove forme di trading, come quelle online. Da questo punto di vista, la scena è dominata dal Forex, ossia dal commercio in valute. Investire Forex conviene? È veramente semplice come un certo tipo di messaggio pubblicitario suggerisce? La verità non è confo...
Trading Bitcoin: che cos’è e come funziona la criptovaluta?   Trading Bitcoin: che cos'è? I Bitcoin sono una moneta, valuta virtuale, o criptovaluta introdotta nel mercato nel 2009 da un informatico conosciuto al mondo solo con un pseudonimo "Satoshi Nakamoto", per identificare tali monete i simboli più usati sono ฿ e BTC o XBT . In pochi anni ed in poco tempo è diventata la moneta elettronica più us...
Migliori piattaforme Trading Online: novità aprile 2017 Quali sono le migliori piattaforme Trading Online del 2017? Chi vuole investire sui mercati finanziari deve usare i servizi offerti da un broker o un banca, che fungono da società di intermediazione. Cerchiamo quindi di presentare le migliori piattaforme trading online di aprile 2017. I parametri per definire le migliori piattaforme di tradin...
Trading Binario: novità previste dall’amministrazione Usa Le opzioni binarie di trading sono una sorta di scommessa sull'andamento di un certo titolo azionario; potenzialmente vi possono essere margini di guadagno notevoli. Il settore delle operazioni binarie rappresenta tuttavia un'area di rischio. Allo stesso tempo, una fonte di grandi guadagni sottoposta a una disciplina differente in ogni Stato. In pa...