Investire con gli indici di Borsa con il trading binario

Gli indici azionari sono una rappresentazione di un paniere specifico su un certo trend di diverse azioni. Quindi un indice è costituito da più titoli azionari.

Gli indici azionari si dividono in alcune tipologie, quali:

  • indici equally weighted: tutti le azioni all’interno dell’indice hanno un peso dello stesso valore;
  • indici price weighted: ogni titolo ha un peso diverso a seconda del prezzo;
  • indici value weighted: si basa sul valore dei singoli titoli in modo proporzionale alla capitalizzazione di Borsa;
  • indici di sostenibilità: i preferiti dai trader, e pesano su ogni titolo, in base a principi economici e di grandezza.

I maggiori indici italiani

Nel panorama finanziario italiano esistono diversi indici. Tra i più importanti si segnala l’indice azionario FTSE MIB e il FTSE IT All Share, l’ex MIBTEL.

Il primo è l’ indice formato dall’insieme di 40 aziende con il più alto tasso di capitalizzazione, e che rappresentano l’80% dell’economia interna di mercato.

Il secondo invece è la fusione tra più indici, compreso l’FTSE MIB, ossia:

  • l’indice FTSE Italia Mid Cap, che comprende le 60 società, che non rientrano nel FTSE MIB;
  • l’FTSE Italia Small Cap, l’insieme delle 123 aziende con le azioni con bassa capitalizzazione;
  • FTSE IT Star, ossia Segmento Titoli con Alti Requisiti, che include tutte le società quotate di media dimensioni, con una capitalizzazione di un miliardo di euro massimo.

I maggiori indici internazionali

Nel panorama internazionale i maggiori indici azionari offerti dalle principali piattaforme di trading online sono:

  • Il Dow Jones, l’indice più rilevante della Borsa statunitense e rappresenta le 30 maggiori società USA del settore industriale meglio capitalizzate;
  • il Nasdaq, National Association of Securities Dealers Automated Quotation, è l’indice della tecnologia, sempre quotato nel mercato borsistico newyorkese;
  • il S&P 500, è l’indice dell’ agenzia di rating Standard & Poor’s e segue l’andamento di 500 compagnie statunitense;
  • il Nikkei 225, è l’indice maggiore della Borsa di Tokyo ed è composto da 225 titoli azionari delle compagnie nipponiche maggiormente capitalizzate;
  • il CAC 40, Cotation Assistée en Continu, è il maggior indice francese e rappresenta le 40 aziende a maggior capitalizzazione;
  • il FTSE 100, Financial Times Stock Exchange, rappresenta l’indice azionario delle 100 maggiori società più capitalizzate quotate nel London Stock Exchange;
  • il DAX 30, Deutsche Aktien Xchange 30, rappresenta un punto di riferimento della Borsa tedesca e comprende i 30 titoli di aziende con la migliore capitalizzazione.

Si precisa che i singoli broker non offrono tutti gli indici ma si concentrano solo su alcuni.

Perché investire sugli indici?

I trader investono sugli indici piuttosto che su altri asset poiché con gli indici non c’è il rischio di perdere il proprio capitale nel caso di un singolo bene.

Se ad esempio si investe sulle azioni di una società, se il valore dei titoli crolla, il trader perderà il proprio capitale investito. Invece investendo su un indice azionario questo non accade, poiché si tiene conto non di un unico bene, ma di un insieme di prodotti. In questo modo il rischio è notevolmente ridotto.

 

Altre guide e consigli sul trading binario

Investire nei titoli azionari con il trading online Le azioni quotate in Borsa Prima di investire nel trading online, sia che si tratti delle opzioni binarie sia per i CFD, è necessario studiare e analizzare i singoli asset. Infatti ogni aspetto, caratteristica o variazione dell’asset scelto va analizzata e monitorata costantemente. Non serve essere esperti in ogni asset, anche perché ne sono...
Aumento di capitale. Le opportunità e i rischi del trading binario Negli ultimi anni il sogno dell'aumento di capitale ha contribuito alla crescita esponenziale del numero di trader sulle varie piattaforme per iniziare a operare in borsa. Sono moltissimi quelli che oggi riescono a fare soldi investendo sui mercati, grazie anche a piattaforme sempre più facili ed intuitive e alla richiesta di depositi minimi talvo...
Trading opzioni binarie funziona Opzioni binarie: sono una truffa? Le opzioni binarie sono spesso oggetto di accuse, tra cui l’essere ricettacolo di truffe e imbrogli. In effetti, la loro struttura, simile di primo acchito al gioco d’azzardo, presta un po’ il fianco alle critiche. A uno sguardo più profondo, si scopre che le opzioni binarie rappresentano semplicemente una delle ta...
Le Opzioni Binarie sono Legali? E’ bene dirlo una volta per tutte: le opzioni binarie sono legali e legittime. E' necessario chiaramente seguire alcuni accorgimenti. Ad esempio è bene evitare le aziende che stanno attendendo di ricevere una licenza di regolamentazione. Mentre è consigliato affidarsi ai siti autorizzati e regolati da organi di governo competenti. Cipro è l’u...
Investire in petrolio con le opzioni binarie Il petrolio, definito come l’oro nero, è una delle maggiori materie prime, da cui non solo dipende l’economia di tutto il pianeta, ma che è anche in grado di influenzare il settore industriale, commerciale e quello dei trasporti. Esistono due tipologie di petrolio, scambiato in dollari e al barile: West Texas Intermediate Crude (WTI); Br...
Come funzionano i bonus: l’arma segreta dei broker binari Bonus dei broker: le ragioni di un incentivo I bonus rappresentano spesso uno degli argomenti principali delle pubblicità dei broker. La loro importanza, a dire il vero, è abbastanza sopravvalutata, eppure affascinano per il meccanismo (apparente) che sta alla basa: la possibilità di ricevere denaro gratis. Si tratta, in verità, di un messaggio fu...