Le 10 criptovalute che hanno guadagnato di più nel 2017

L’anno scorso è stato un anno caratterizzato dal fenomeno delle criptovalute. A dire il vero le criptovalute esistono già da un decennio circa. Nel 2017 tuttavia abbiamo tutti letto o ascoltato annunci sensazionali sull’impennata vertiginosa del valore delle criptovalute.

Il dibattito si è scatenato in merito all’affidabilità di questa nuova forma di valuta digitale. La cosa che è subito balzata all’interesse di media, telegiornali e cronisti dedicati è stata l’estrema variazione che può subire da un giorno all’altro questa nuova forma di scambio di valore.

Tuttavia, i margini sono stati impensabili e nonostante le fluttuazioni evidenti, il valore non è crollato. Partiamo dalla più famosa e più “antica” di tutte (anche se parliamo di una storia di appena 9 anni!).

Bitcoin è stata la prima criptovaluta ad essere creata dai programmatori della comunità web che ha concepito questa nuova forma di valore. Pur non confermandosi ai primi posti è sicuramente la valuta digitale più importante, per capitalizzazione e prezzo unitario.

Negli anni ha avuto una crescita enorme, è proprio il caso di dirlo. Nel 2017 è quella che ha goduto meno della crescita del suo valore, cedendo il posto ad altre sorelle, arrivate con immediato successo sulla piazza. C’è da dire che comunque tale classifica è basata sul maggior accrescimento in un anno solare.

Vale a dire, una criptovaluta parte da valori prossimi allo zero e in poco tempo ha raggiunge una minima ma significativa variazione positiva. In termini percentuali ha comunque goduto di un valore di accrescimento maggiore rispetto alle altre.

In questa classifica, la prima criptovaluta della storia è soltanto ottava, con una crescita del 1.318%. Partiamo dalla prima posizione:

  • Ripple ha fatto segnare un + 36.018%, anche se su volumi e prezzi di tutt’altra portata. Oggi vale 2,31 dollari;
  • Nem è cresciuta del 29.842%, ma vale ancora poco più di un dollaro, 1,27 dollari;
  • Stellar vale 50 centesimi, nonostante un aumento del 14.441%;
  • Dash è arrivata a valere i 1.140 dollari grazie a una crescita del 9.265%;
  • Ethereum è cresciuta del 9.162%. È più un sistema di condivisione di contratti, ma vale tantissimo, quasi 880 dollari;
  • Litecoin ha fatto registrare un + 5.046%. Vale 250 dollari;
  • Cardano, un + 2.782%, vale circa 1 dollaro;
  • Bitcoin la capostipite, ha avuto una crescita del 1.318%. Oggi però vale 15 mila dollari;
  • Bitcoin Cash nata ad agosto 2017 da Bitcoin, è una versione facile e veloce da convertire in denaro reale. È cresciuto del 500% in pochi mesi. Oggi vale 2.748 dollari
  • Iota è nata nel giugno 2016, è stata lanciata su Bitfinex nel giugno 2017. È cresciuta del 450%e oggi vale 4,03 dollari.

Altre guide e consigli sul trading binario

Social trading eToro 2017: Opinioni e recensioni degli utenti Fare trading online è diventato, per molte persone, un vero e proprio secondo lavoro, per arrotondare lo stipendio o per ottenere guadagni supplementari, direttamente da casa propria. È anche vero, però, che non si tratta di una cosa semplice e che occorre informarsi e crearsi delle competenze di base per poter operare in maniera fruttuosa in quest...
Orari Forex: guida per investire negli orari migliori Il mercato Forex è apprezzato dai vari traders proprio grazie alla possibilità di effettuare gli investimenti in qualsiasi momento. Infatti questo specifico mercato è operativo 24 ore al giorno, dal lunedì al venerdì. L'apertura coincide con la mattina del lunedì in Asia (ossia domenica sera in Europa) e si conclude nel pomeriggio degli Stati Un...
Investire in Criptovalute: come fare trading di criptomonete? Le criptovalute al momento, e in realtà da un po' di tempo a questa parte, rappresentano un asset finanziario in crescita vertiginosa, infatti i numeri strabilianti spingono sempre più investitori verso questo mondo. Parlando di trading di monete virtuali, il concetto base da tenere bene in mente è volatilità poiché le principali conseguenze nel...
Le cinque regole per fare trading online e guadagnare Oggi come oggi, acquistare e vendere azioni online è alla portata di tutti. Ma come? Tramite l'home banking della banca oppure aprendo un conto presso un broker online. In pochi minuti si avrà accesso al mercato azionario e si potrà cominciare a investire e guadagnare con il trading. In realtà non è tutto così semplice. La tecnologia ha reso tut...
PIL: cos’è e perché è importante nel trading online? Spesso si parla di PIL, anche per l'importanza che tale dato ha per l'economia di uno Stato. In effetti si tratta di un indicatore molto importante per capire lo stato di salute economica di un Paese e che, come tale, può fornire indicazioni anche per un settore come il trading online. Proprio per questo motivo in prossimità dell'uscita dei dati...
Il trading binario in Italia: tendenza e attività delle migliori piattaforme italiane. Le operazioni di trading binario in Italia sono state oggetto di molto interesse per le loro caratteristiche possibilità di alti guadagni. Il trading binario è una forma di investimento su strumenti finanziari derivati. Visto il rischio delle operazioni, si tratta di un settore altamente regolamentato dalla Consob, un ente regolamentatore nel se...