Convertire il cambio valuta

Convertire il cambio valuta è necessario per poter effettuare in tempo reale il cambio di specifiche valute e sapere quindi il relativo tasso.

Questo perché il tasso di cambio è un elemento determinante per  il mercato del forex trading.

Cambio Valuta: che cos’è e come funziona

Con il termine cambio di valuta si intende la negoziazione di due valute, come le conversioni euro/dollaro, sterlina/dollaro, yen/dollaro, ecc.

Nella vita di tutti i giorni momenti più comuni in cui si cambiano i soldi in un’altra valuta si verificano quando i turisti vanno in uno Stato con una moneta diversa dalla propria oppure quando si acquistano online prodotti creati e venduti in un paese straniero.

Al contrario, nel mondo del trading online, gli investitori usano il cambio valuta per qualsiasi investimento fatto all’estero e che riguardi una delle seguenti operazioni:

  • compravendita di azioni;
  • di obbligazioni;
  • di depositi bancari;
  • di immobili.

Tasso di cambio in tempo reale: che cos’è

Il tasso di cambio in tempo reale è il prezzo di una valuta messa a confronto con un’altra in un specifico momento.

Lo scambio delle valute viene compiuto all’interno dei mercati valutari  ed è un forte strumento di politica monetaria.

Il tasso di cambio dipende da quattro elementi:

  • domanda locale di moneta straniere;
  • dalla specifica fornitura locale;
  • dalla bilancia commerciale del paese;
  • dalla forza economica del Stato.

Tipologie di tassi di cambio

I tassi di cambio più rilevanti sono:

  • Spot Exchange Rate, cioè il tasso di una valuta al prezzo di mercato attuale;
  • Forward Exchange Rate, ossia  la possibilità di scambiare una coppia di valute a termine;
  • Bi-lateral Exchange Rate, concepito come il tasso a cui una valuta può essere scambiata con un’altra;
  • Effective Exchange Rate Index (EER), cioè un indice ponderato del valore della sterlina, che viene rapportata a un paniere di valute dello Stato con cui si negozia;
  • Real Exchange Rate, è il tasso di cambio reale, e rappresenta il rapporto degli indici dei prezzi interni fra due Paesi.

Tale cambio di valute permette di capire che un incremento in negativo del tasso di cambio reale di uno Stato rispetto a un altro Paese si traduce in un peggioramento di competitività per quest’ultimo.

Altre guide e consigli sul trading binario

Calendario economico Il calendario economico è uno strumento piuttosto utile e funzionale per effettuare trading online. Vediamo di cosa si tratta. Grazie a questo strumento è possibile rimanere sempre aggiornati su eventi e news che possono modificare e influire nei mercati finanziari. Il trader viene avvisato quotidianamente per poter pianificare gli investimen...
Derivati Finanziari Derivati Finanziari: cosa sono Con il termine derivati finanziari si intende un contratto che esegue prestazioni monetarie in base all’andamento del prezzo di un’attività sottostante finanziaria di qualsiasi tipologia. E' strettamente legato al concetto, espresso dal termine inglese commodity derivatives, che fa riferimento ad attività sottosta...
La Borsa italiana e internazionale I titoli di borsa italiani e internazionali vengono scambiati all’interno del mercato azionario, che si divide in mercato: primario, per le azioni di nuove emissione; secondario, per le azioni già circolanti. I titoli e gli indici di Borsa italiani e internazionali vengono scambiati all’interno delle Borse di tutto il mondo, è situat...
Fare soldi con le opzioni binarie: trading vincente. Consigli su come fare trading con le opzioni b... Prima di parlare di fare soldi con le opzioni binarie qualche considerazione. Il trading online è una compravendita in rete di strumenti finanziari, come ad esempio titoli, azioni ed obbligazioni. Viene considerato una forma di gioco in quanto mette in campo diversi fattori: l'intuito dell'investitore, le capacità di ragionamento e la fortuna. ...
Bande di Bollinger e RSI Uno degli indicatori più usati è quello delle Bande di Bollinger e del RSI (Relative Strenght Index). Impiegando tale strategia, in abbinamento alle altre, si aumenteranno notevolmente le probabilità di successo negli investimenti. Bande di Bollinger La costruzione delle Bande di Bollinger è abbastanza semplice: tracciare una media mobile...
Investire in Borsa: le azioni della Banca Unicredit Le azioni del gruppo Unicredit sono quotate in Borsa dal 2005. Il gruppo bancario è una delle 40 società, incluse nel FTSE MIB 40, ossia l’indice più importante del mercato azionario italiano. Unicredit è uno tra i primi gruppi di credito italiani ed europei. E' la seconda banca più grande in Italia. Prima dell’avvento di internet, diversi in...