Convertire il cambio valuta

Convertire il cambio valuta è necessario per poter effettuare in tempo reale il cambio di specifiche valute e sapere quindi il relativo tasso.

Questo perché il tasso di cambio è un elemento determinante per  il mercato del forex trading.

Cambio Valuta: che cos’è e come funziona

Con il termine cambio di valuta si intende la negoziazione di due valute, come le conversioni euro/dollaro, sterlina/dollaro, yen/dollaro, ecc.

Nella vita di tutti i giorni momenti più comuni in cui si cambiano i soldi in un’altra valuta si verificano quando i turisti vanno in uno Stato con una moneta diversa dalla propria oppure quando si acquistano online prodotti creati e venduti in un paese straniero.

Al contrario, nel mondo del trading online, gli investitori usano il cambio valuta per qualsiasi investimento fatto all’estero e che riguardi una delle seguenti operazioni:

  • compravendita di azioni;
  • di obbligazioni;
  • di depositi bancari;
  • di immobili.

Tasso di cambio in tempo reale: che cos’è

Il tasso di cambio in tempo reale è il prezzo di una valuta messa a confronto con un’altra in un specifico momento.

Lo scambio delle valute viene compiuto all’interno dei mercati valutari  ed è un forte strumento di politica monetaria.

Il tasso di cambio dipende da quattro elementi:

  • domanda locale di moneta straniere;
  • dalla specifica fornitura locale;
  • dalla bilancia commerciale del paese;
  • dalla forza economica del Stato.

Tipologie di tassi di cambio

I tassi di cambio più rilevanti sono:

  • Spot Exchange Rate, cioè il tasso di una valuta al prezzo di mercato attuale;
  • Forward Exchange Rate, ossia  la possibilità di scambiare una coppia di valute a termine;
  • Bi-lateral Exchange Rate, concepito come il tasso a cui una valuta può essere scambiata con un’altra;
  • Effective Exchange Rate Index (EER), cioè un indice ponderato del valore della sterlina, che viene rapportata a un paniere di valute dello Stato con cui si negozia;
  • Real Exchange Rate, è il tasso di cambio reale, e rappresenta il rapporto degli indici dei prezzi interni fra due Paesi.

Tale cambio di valute permette di capire che un incremento in negativo del tasso di cambio reale di uno Stato rispetto a un altro Paese si traduce in un peggioramento di competitività per quest’ultimo.

Altre guide e consigli sul trading binario

Regolamento Opzioni binarie Le opzioni binarie sono degli strumenti di investimento scambiate tramite web. Si tratta di uno strumento finanziario giovane, dato che è possibile dal 2008. Tale scambio è detto over-the-counter, ossia può essere svolto solo con un broker opzioni binarie Risulta chiaro che per scambiare opzioni binarie in Italia è necessario che si segua un ...
Le 10 criptovalute che hanno guadagnato di più nel 2017 L’anno scorso è stato un anno caratterizzato dal fenomeno delle criptovalute. A dire il vero le criptovalute esistono già da un decennio circa. Nel 2017 tuttavia abbiamo tutti letto o ascoltato annunci sensazionali sull’impennata vertiginosa del valore delle criptovalute. Il dibattito si è scatenato in merito all’affidabilità di questa nuova for...
Il trading binario in Italia: tendenza e attività delle migliori piattaforme italiane. Le operazioni di trading binario in Italia sono state oggetto di molto interesse per le loro caratteristiche possibilità di alti guadagni. Il trading binario è una forma di investimento su strumenti finanziari derivati. Visto il rischio delle operazioni, si tratta di un settore altamente regolamentato dalla Consob, un ente regolamentatore nel se...
Derivati Finanziari Derivati Finanziari: cosa sono Con il termine derivati finanziari si intende un contratto che esegue prestazioni monetarie in base all’andamento del prezzo di un’attività sottostante finanziaria di qualsiasi tipologia. E' strettamente legato al concetto, espresso dal termine inglese commodity derivatives, che fa riferimento ad attività sottosta...
La Borsa italiana e internazionale I titoli di borsa italiani e internazionali vengono scambiati all’interno del mercato azionario, che si divide in mercato: primario, per le azioni di nuove emissione; secondario, per le azioni già circolanti. I titoli e gli indici di Borsa italiani e internazionali vengono scambiati all’interno delle Borse di tutto il mondo, è situat...
Indicatore MACD Per guadagnare con le opzioni binarie è necessario utilizzare delle strategie specifiche, come l'uso dell’indicatore MACD. Indicatore MACD: che cos'è? Il MACD (Moving Average Convergence-Divergence) è un indicatore tecnico inventato da Gerald Appel nel 1970. E' solo nel 1986 che Thomas Aspray aggiunge il grafico della divergenza al MACD, per s...