Grafici Opzioni binarie

Per poter avere sempre sotto controllo il valore dei beni su cui si vuole investire è necessario avvalersi dell’aiuto dei grafici.

Un trader professionista deve saper leggere e interpretare correttamente i grafici delle opzioni binarie, per aumentare così le probabilità di successo.

Oltre ai grafici è importante utilizzare anche gli indicatori tecnici che permettono di stabilire con precisione dati importanti sui vari beni in cui si vuole investire.

Grafico a candele giapponesi

Il grafico a candele giapponesi è, senza ombra di dubbio il più utilizzato.

Facile, vantaggioso e redditizio, ha la capacità di raccogliere tanti dettagli importanti, necessari per far capire al trader quali variabili incidono sui mercati azionari.

Questo grafico fornisce le seguenti informazioni:

  • prezzo di apertura e chiusura, che indicano il prezzo di apertura e di chiusure che il bene detiene nel momento in cui si apre o si conclude una seduta di trading;
  • massimo e minimo: il massimo è formato dalle linee perpendicolari (e non fanno parte della candlestick) che raffigurano il valore massimo raggiunto dal prezzo di un asset, mentre il minimo è il contrario;
  • variazione del prezzo: la sagoma della candela (la real body) può stabilire quanto è esteso il valore dell’asse di riferimento. Meno la real body è ampia, minore la sarà il mutamento del costo, al contrario, più è ampia, più il mutamento del costo sarà maggiore.

Grafico a barre

Il grafico a barre è utile per chi investe nelle opzioni binarie in quanto fornisce i prezzi di apertura e chiusura, prezzi massimi e minimi.

In apparenza sembra simile al grafico a candele giapponesi, in realtà la differenza è che nel grafico a barre è presente una sagoma verticale con due linee piccole a destra e sinistra, una in alto e l’altra in basso, che segnalano l’apertura e la chiusura del prezzo.

Grafico lineare

Il grafico lineare, pur essendo semplice e comprensibile, dà poche informazioni utili per effettuare un’operazione su questi mercati.

Fornisce infatti solo una panoramica molto generica e superficiale.

 

Altre guide e consigli sul trading binario

Convertire il cambio valuta Convertire il cambio valuta è necessario per poter effettuare in tempo reale il cambio di specifiche valute e sapere quindi il relativo tasso. Questo perché il tasso di cambio è un elemento determinante per  il mercato del forex trading. Cambio Valuta: che cos'è e come funziona Con il termine cambio di valuta si intende la negoziazione di due ...
Derivati Finanziari Derivati Finanziari: cosa sono Con il termine derivati finanziari si intende un contratto che esegue prestazioni monetarie in base all’andamento del prezzo di un’attività sottostante finanziaria di qualsiasi tipologia. E' strettamente legato al concetto, espresso dal termine inglese commodity derivatives, che fa riferimento ad attività sottosta...
Migliori indicatori trading con opzioni binarie Nel trading online ogni azione dovrebbe essere compiuta per ottenere un guadagno e dovrebbe essere frutto di studiate strategie per opzioni binarie. Tuttavia per metterle in pratica nel migliore dei modi bisogna conoscere alcuni indicatori trading utili per guidare sia i trader più esperti sia i neofiti. Indicatori trading in opzioni binarie I...
Investire in Borsa: le azioni della Banca Unicredit Le azioni del gruppo Unicredit sono quotate in Borsa dal 2005. Il gruppo bancario è una delle 40 società, incluse nel FTSE MIB 40, ossia l’indice più importante del mercato azionario italiano. Unicredit è uno tra i primi gruppi di credito italiani ed europei. E' la seconda banca più grande in Italia. Prima dell’avvento di internet, diversi in...
PIL: cos’è e perché è importante nel trading online? Spesso si parla di PIL, anche per l'importanza che tale dato ha per l'economia di uno Stato. In effetti si tratta di un indicatore molto importante per capire lo stato di salute economica di un Paese e che, come tale, può fornire indicazioni anche per un settore come il trading online. Proprio per questo motivo in prossimità dell'uscita dei dati...
Indicatore MACD Per guadagnare con le opzioni binarie è necessario utilizzare delle strategie specifiche, come l'uso dell’indicatore MACD. Indicatore MACD: che cos'è? Il MACD (Moving Average Convergence-Divergence) è un indicatore tecnico inventato da Gerald Appel nel 1970. E' solo nel 1986 che Thomas Aspray aggiunge il grafico della divergenza al MACD, per s...